Composizioni fiori matrimonio: 5 classici
News

Composizioni fiori matrimonio: 5 classici

Aug 26, 2015 SposarsiaFirenze

Una cerimonia di matrimonio classica è un evergreen apprezzato da moltissimi sposi che decidono di pronunciare il grande . Si tratta di un sogno che molti uomini e donne hanno fin da bambini, fin da quando osservavano l’album di nozze dei propri genitori, sognando, un giorno, di poter avere un matrimonio uguale, ricco di amore e allegria.

È proprio il sogno il tema portante di chi si sposa seguendo la tradizione, poiché sposarsi con il classico vestito da sposa bianco in una chiesa intima o in comune, con l’amore degli amici e dei parenti più stretti pronti a lanciare il riso e ad applaudire all’amore che trionfa, è un bellissimo sogno facile da realizzare.

Ma quali sono le composizioni di fiori matrimonio più classiche? Quelle che, proprio, non possono mancare in una cerimonia tradizionale?

Sul podio troviamo le rose, sin da sempre considerate simbolo della purezza e della bellezza. Le rose hanno tanti diversi colori perfetti da abbinare al proprio matrimonio, sia per il bouquet che per le tipiche composizioni floreali per matrimoni per la chiesa o il comune. Possono intrecciarsi alla perfezione con altri fiori, per esaltare gli sposi e per rendere romantica ed elegante la loro giornata.

Molto apprezzate anche le calle, delicatissime ed elegantissime. Sono perfette per decorare l’altare ma molte spose le scelgono per la realizzazione del bouquet, che risulterà estremamente raffinato e molto classico. Le calle bianche sono ideali da intrecciare con piante verdi per esaltarne la bellezza, senza caricare troppo gli addobbi di fiori.

Per cavalcare l’onda del classico, possiamo non citare i fiori d’arancio? Da sempre associati al giorno delle nozze, portano con sé una storia molto romantica: le zagare si associano al giorno delle nozze da quando, il re di Spagna, ricevette una pianta d’arancio in regalo da una principessa. Un ambasciatore, volendo avere un ramoscello della pianta che però il re non voleva dargli, pagò il giardiniere regale per farsela dare. Con un compenso di 50 monete d’oro, il giardiniere decise di donarle alla figlia come dote: il giorno delle sue nozze si mise tra i capelli un ramo di zagare alle quali doveva la sua felicità. Da quel giorno, tradizionalmente, i fiori d’arancio sono di buon auspicio per i matrimoni.

Per le spose estive, invece, dei bei girasoli sono ideali. Ottimi da accostare a degli addobbi palloncino di matrimonio, sono divertenti, profumati e bellissimi da vedere. Infine le peonie, splendidi fiori bianchi o rosa tenui, delicatissimi e purissimi, un altro evergreen della tradizione floreale di matrimonio.